MDI / Manoscritti Datati d'Italia
      Progetto - volumi pubblicati acquista sul sito SISMEL - Edizioni del Galluzzo     
   Progetto
         - ambito e coordinate
         - protocollo del censimento
         - scheda di descrizione
         - norme
         - lavori in corso
         - volumi pubblicati
         - collaboratori
   Ricerca
         - sede di conservazione
         - semplice
         - avanzata
   Strumenti
         - toponimi
         - bibliografia
   Testi
   Materiali
   AIMD
         - statuto
         - soci
         - notizie
 

 

1. I manoscritti datati della provincia di Trento, a cura di Maria Antonietta Casagrande Mazzoli, Lorena Dal Poz, Donatella Frioli, Silvano Groff, Mauro Hausbergher, Marco Palma, Cesare Scalon, Stefano Zamponi (Provincia Autonoma di Trento-Biblioteca Comunale di Trento), Firenze, SISMEL - Edizioni del Galluzzo, 1996 (Manoscritti datati d'Italia, 1).

Comprende le descrizioni di 81 manoscritti (64 datati e 14 con sottoscrizione del copista), datati entro l'anno 1500 e conservati: a Trento, nella Biblioteca Comunale, nella Biblioteca Capitolare, nel Castello del Buonconsiglio e nella Biblioteca San Bernardino; a Lizzana, nell'Archivio parrocchiale; a Rovereto, presso la Biblioteca Civica "Girolamo Tartarotti". Il volume è corredato da 87 tavole, da una bibliografia generale, da una breve storia delle biblioteche e degli archivi di conservazione.

visualizza le schede del volume  

2. I manoscritti datati della Biblioteca Riccardiana di Firenze. I. Mss. 1-1000, a cura di Teresa De Robertis, Rosanna Miriello, Firenze, SISMEL - Edizioni del Galluzzo, 1997 (Manoscritti datati d'Italia, 2).

Questo primo volume del catalogo dei codici datati della Biblioteca Riccardiana di Firenze contiene la descrizione di 185 manoscritti compresi nelle prime mille segnature. Nata tra XVII e XVIII secolo come raccolta privata della famiglia Riccardi e ancor oggi ospitata nelle sale che le furono destinate dai suoi fondatori entro le mura di Palazzo Medici-Riccardi, la biblioteca conserva materiale di straordinario interesse per la storia della cultura fiorentina, e in generale italiana, dei secoli XIV e XV. Il volume è introdotto da una breve storia della biblioteca ed è corredato da 180 tavole, dalla bibliografia generale e dagli indici.

recensioni

visualizza le schede del volume

3. I manoscritti datati della Biblioteca Riccardiana di Firenze. II. Mss. 1001-1400, a cura di Teresa De Robertis, Rosanna Miriello, Firenze, SISMEL - Edizioni del Galluzzo, 1999 (Manoscritti datati d'Italia, 3).

I codici descritti in questo secondo volume del catalogo dedicato alla Biblioteca Riccardiana provengono dal quel settore della biblioteca caratterizzato dalla presenza pressoché esclusiva dei testi in volgare. Testimoni di grande rilievo per la storia della tradizione letteraria italiana, a cominciare da Dante, i 112 manoscritti di questo volume, quasi tutti fiorentini, testimoniano la straordinaria e capillare diffusione delle pratiche di scrittura e lettura tra Trecento e Quattrocento. Le schede sono corredate da 126 riproduzioni fotografiche, dalla bibliografia generale e dagli indici.

recensioni

visualizza le schede del volume

4. I manoscritti datati della provincia di Vicenza e della Biblioteca Antoniana di Padova, a cura di Cristiana Cassandro, Nicoletta Giovè Marchioli, Paola Massalin, Stefano Zamponi, Firenze, SISMEL - Edizioni del Galluzzo, 2000 (Manoscritti datati d'Italia, 4).

Il volume contiene la descrizione dei 40 manoscritti datati della provincia di Vicenza, conservati nella Biblioteca civica Bertoliana di Vicenza, nella Biblioteca del Capitolo della Cattedrale di Vicenza e nella Biblioteca di Bassano e dei 61 codici datati conservati nella Biblioteca Antoniana di Padova. Il volume è introdotto da brevi schede sulla storia delle biblioteche censite ed è corredato da 105 tavole, da una sezione dedicata ai manoscritti scartati, dalla bibliografia generale e dagli indici.

recensioni

visualizza le schede del volume

5. I manoscritti datati del Fondo Conventi Soppressi della Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze, a cura di Simona Bianchi, Adriana Di Domenico, Rosaria Di Loreto, Giovanna Lazzi, Marco Palma, Palmira Panedigrano, Susanna Pelle, Carla Pinzauti, Paola Pirolo, Anna Maria Russo, Micaela Sambucco Hammoud, Piero Scapecchi, Isabella Truci, Stefano Zamponi, Firenze, SISMEL - Edizioni del Galluzzo, 2002 (Manoscritti datati d'Italia, 5).

Il volume contiene la descrizione di 194 manoscritti, tutti conservati nei fondi Conventi Soppressi e Conventi Soppressi da ordinare della Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze. Il primo fondo raccoglie i manoscritti provenienti da enti ecclesiastici i cui beni furono confiscati dal governo francese in seguito al decreto imperiale del 1808, il secondo i manoscritti confiscati dallo stato unitario italiano in seguito alla legge del 1866. I due fondi costituiscono una straordinaria testimonianza della varietà e ricchezza dei libri che erano disponibili nella città di Firenze e nel suo territorio negli ultimi secoli del Medioevo, spesso attestati da antichi inventari, che permettono di ricostruire la consistenza di molte biblioteche conventuali fmo alla soppressione. Il volume è introdotto da una storia essenziale delle soppressioni a Firenze e da brevi schede sui conventi soppressi e sulle loro biblioteche; il catalogo è corredato da 204 tavole, da una sezione dedicata ai manoscritti scartati, dalla bibliografia generale e dagli indici.

recensioni

visualizza le schede del volume

6. I manoscritti datati della Biblioteca civica "Angelo Mai" e delle altre biblioteche di Bergamo, a cura di Francesco Lo Monaco, Firenze, SISMEL - Edizioni del Galluzzo, 2003 (Manoscritti datati d'Italia, 6).

Il volume comprende la descrizione di 130 manoscritti datati della provincia di Bergamo, conservati presso l'Accademia Carrara, la Biblioteca Capitolare, la Biblioteca Civica "Angelo Mai", la Biblioteca del Clero di Sant'Alessandro in Colonna, la Biblioteca del Seminario vescovile di Bergamo. Il volume è introdotto da schede storiche sulla costituzione dei fondi mano ed è c)rredato da 143 tavole, da una sezione dedicata ai manoscritti scartati, dalla bibliografia generale e dagli indici.

visualizza le schede del volume

7. I manoscritti datati di Padova. Archivio di Stato, Archivio Papafava, Biblioteca Civica, Biblioteca del Seminario vescovile, a cura di Antonella Mazzon, Andrea Donello, Gianna Maria Florio, Nicoletta Giovè Marchioli, Leonardo Granata, Gilda P. Mantovani, Antonella Tomiello, Stefano Zamponi, Firenze, SISMEL - Edizioni del Galluzzo, 2003 (Manoscritti datati d'Italia, 7).

Questo volume contiene la descrizione di 81 manoscritti conservati a Padova presso l'Archivio Papafava, l'Archivio di Stato, la Biblioteca Civica e la Biblioteca del Seminario vescovile. Il volume è introdotto da schede sulla storia delle biblioteche censite ed è corredato da 87 tavole, da una sezione dedicata ai manoscritti scartati, dalla bibliografia generale e dagli indici.

recensioni

visualizza le schede del volume

8. I manoscritti datati della Sicilia, a cura di Maria Maddalena Milazzo, Marco Palma, Giuseppina Sinagra, Stefan Zamponi, Firenze, SISMEL - Edizioni del Galluzzo, 2003 (Manoscritti datati d'Italia, 8)

Questo volume contiene la descrizione si 58 manoscritti (49 datati e 9 con sottoscrizione del copista) che sono conservati: ad Agira, presso la Biblioteca comunale "Pietro Mineo"; ad Agrigento, presso l'Archivio del Capitolo della Cattedrale e la Biblioteca Lucchesiana; a Catania, presso la Biblioteca regionale universitaria e le Biblioteche riunite Civica e Ursino Recupero; a Messina, presso la Biblioteca del Museo regionale, la Biblioteca Painiana e la Biblioteca regionale universitaria; a Naro, presso la Biblioteca comunale; a Nicosia, presso la Biblioteca comunale e la Chiesa di San Michele Arcangelo; a Monreale, presso la Biblioteca comunale; a Palermo, presso l'Archivio storico diocesano, la Biblioteca centrale della Regione siciliana e la Biblioteca comunale; a Siracusa, presso la Biblioteca Alagoniana e la Biblioteca della Galleria regionale di Palazzo Bellomo; a Trapani, presso la Bibloteca Fardelliana. Il volume è introdotto dalla storia delle biblioteche e degli istituti di conservazione ed è corredato da 59 tavole, dagli indici e da una bibliografia generale.

recensioni e interventi

visualizza le schede del volume

9. I manoscritti datati del fondo Palatino della Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze, a cura di Simona Bianchi, Firenze, SISMEL - Edizioni del Galluzzo, 2003 (Manoscritti datati d'Italia, 9)

Questo volume contiene la descrizione di 115 manoscritti, tutti conservati nel fondo Palatino della Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze. Il fondo raccoglie i manoscritti provenienti dal fondo principale della raccolta dei Granduchi di Toscana, che fu incrementata soprattutto da Ferdinando III (1791-1799; 1814-1824) e Leopoldo II (1824-1859) e si segnala per la presenza di manoscritti in volgare, molti dei quali provenienti dalla biblioteca Piero Del Nero, utilizzata per la compilazione del primo vocabolario della Crusca. Il volume è introdotto da una breve introduzione al fondo; il volume è corredato da 116 tavole, da una sezione dedicata ai manoscritti scartati, dalla bibliografia generale e dagli indici.

recensioni

visualizza le schede del volume

10. I manoscritti datati della Biblioteca Braidense di Milano, a cura di Maria Luisa Grossi Turchetti, Firenze, SISMEL - Edizioni del Galluzzo, 2004 (Manoscritti datati d'Italia, 10)

Questo volume contiene la descrizione di 77 manoscritti datati o con indicazione di copista conservati nella Biblioteca Nazionale Braidense di Milano. La Biblioteca trae origine dal gesto liberale con cui, nel 1770, Maria Teresa d'Austria destinò all'uso pubblico la ricca raccolta libraria del Conte Carlo Pertusati, acquistata dalla Congregazione di Stato di Milano per farne dono a suo figlio, l'Arciduca Ferdinando; possiede un fondo di circa un migliaio di manoscritti medievali e moderni. Il volume è introdotto da una breve storia di questo fondo ed è corredato da 82 tavole, dalla bibliografia essenziale e dagli indici.

recensioni

visualizza le schede del volume

11. I manoscritti datati della Classense e delle altre biblioteche della provincia di Ravenna, a cura di Maria Giulia Baldini, con il contributo di Teresa De Robertis, Marco Mazzotti, Firenze, SISMEL - Edizioni del Galluzzo, 2004 (Manoscritti datati d'Italia, 11)

Questo volume contiene la descrizione di 93 manoscritti datati conservati nelle biblioteche di Ravenna (Biblioteca Classense, Archivio Arcivescovile, Biblioteca del Centro Dantesco) e provincia (Faenza, Archivio e Biblioteca Capitolare, Biblioteca Comunale). Il volume è introdotto dalla storia delle biblioteche e dei fondi di conservazione ed è corredato da dagli indici, dalla bibliografia, 104 tavole in banco e nero e da un CD-ROM che offre ulteriore documentazione fotografica dei codici descritti.

recensioni

visualizza le schede del volume

12. I manoscritti datati del fondo Acquisti e Doni e dei fondi minori della Biblioteca Medicea Laurenziana di Firenze, a cura di Lisa Fratini, Stefano Zamponi, Firenze, SISMEL - Edizioni del Galluzzo, 2004 (Manoscritti datati d'Italia, 12)

Questo volume contiene la descrizione di 107 manoscritti datati conservati nei fondi Acquisti e Doni, Antinori, Calci, Martelli, Redi, Rinuccini e Tempi della Biblioteca Mediceo Laurenziana di Firenze. Il fondo Acquisti e Doni è una raccolta ancora aperta in cui, dal XIX secolo, confluiscono le nuove accessioni alla biblioteca; gli altri fondi, eccetto la raccolta superstite della Certosa pisana di Calci, documentano quanto rimane di alcune grandi famiglie toscane. Il volume è introdotto dalla storia delle raccolte ed è corredato dagli indici, dalla bibliografia ed è corredato da 112 tavole in bianco e nero e da un CD-ROM che offre ulteriore documentazione fotografica dei codici descritti.

recensioni

visualizza le schede del volume

13. I manoscritti datati della provincia di Forlì-Cesena, a cura di Paola Errani, Marco Palma, Firenze, SISMEL - Edizioni del Galluzzo, 2006 (Manoscritti datati d'Italia, 13)

Questo volume contiene la descrizione di 111 manoscritti conservati presso la Biblioteca Comunale "Aurelio Saffi" di Forlì, la Biblioteca Malatestiana di Cesena e la Biblioteca della Rubiconia Accademia dei Filipatridi di Savignano sul Rubicone. Della prima fa parte anche la raccolta di Carlo Piancastelli (1867-1938). Accanto al fondo principale la Malatestiana conserva i codici della biblioteca del papa cesenate Pio VII Chiaramonti (1800-1823), i corali del Bessarione e del capitolo della Cattedrale di Cesena e i manoscritti della Comunale. Il volume è introdotto dalla storia delle biblioteche e dei fondi di conservazione ed è corredato dagli indici, dalla bibliografia, da 115 tavole in bianco e nero e da un CD-ROM che offre ulteriore documentazione fotografica dei codici descritti.

visualizza le schede del volume

14. I manoscritti datati della Biblioteca Riccardiana di Firenze. III. Mss. 1401-2000, a cura di Teresa De Robertis, Rosanna Miriello, Firenze, SISMEL - Edizioni del Galluzzo, 2006 (Manoscritti datati d'Italia, 14).

Il volume - terzo della serie dedicata alla Biblioteca Riccardiana di Firenze - contiene la descrizione di 120 manoscritti datati o con indicazione di copista. compresi 10 codici della prima metà del secolo XVI. Il volume è corredato dagli indici, dalla bibliografia e da 124 tavole in bianco e nero.

visualizza le schede del volume

15. I manoscritti datati della provincia di Arezzo, a cura di Maria Cristina Parigi, Patrizia Stoppacci, Firenze, SISMEL - Edizioni del Galluzzo, 2007 (Manoscritti datati d'Italia, 15).

Il volume contiene la descrizione di 61 manoscritti datati, conservati rispettivamente ad Arezzo (Biblioteca Città di Arezzo, Museo Statale d'Arte Medievale e Moderna, Seminario Vescovile), Camaldoli (Monastero), La Verna (Santuario), Cortona (Biblioteca Comunale e dell'Accademia Etrusca, Seminario Vescovile), Poppi (Biblioteca Comunale Rilliana) e Sansepolcro (Bibioteca Comunale). Il volume è introdotto dalla storia delle raccolte ed è corredato dagli indici, dalla bibliografia, da 66 tavole in bianco e nero e da un CD-ROM che offre ulteriore documentazione fotografica dei codici descritti.

visualizza le schede del volume

16. I manoscritti datati delle province di Grosseto, Livorno, Massa Carrara, Pistoia e Prato, a cura di Marisa Boschi Rotiroti, Firenze, SISMEL - Edizioni del Galluzzo, 2007 (Manoscritti datati d'Italia, 16).

Il volume contiene la descrizione di 68 manoscritti datati conservati nelle biblioteche di Grosseto (Biblioteca Comunale Chelliana), Massa Marittima (Biblioteca Comunale Gaetano Badii), Montemerano (Chiesa di San Giorgio), Livorno (Biblioteca Comunale Labronica Francesco Domenico Guerrazzi), Castiglione del Terziere (Biblioteca del Castello), Fivizzano (Chiesa dei Santi Iacopo e Antonio), Pistoia (Archivio Capitolare, Archivio di Stato, Archivio Vescovile, Basilica della Madonna dell'Umiltà, Biblioteca Capitolare Fabroniana, Biblioteca Comunale Forteguerriana), Pescia (Biblioteca Comunale "Carlo Magnani") e Prato (Archivio di Stato, Archivio Storico Diocesano, Biblioteca Roncioniana). Il volume è introdotto dalla storia delle biblioteche e dei fondi di conservazione ed è corredato dagli indici, dalla bibliografia, da 68 tavole in bianco e nero e da un CD che offre ulteriore documentazione fotografica dei codici descritti.

visualizza le schede del volume

17. I manoscritti datati delle province di Frosinone, Rieti e Viterbo, a cura di Lidia Buono, Roberta Casavecchia, Marco Palma, Eugenia Russo, Firenze, SISMEL - Edizioni del Galluzzo, 2007 (Manoscritti datati d'Italia, 17).

Il volume contiene la descrizione di 65 manoscritti datati conservati rispettivamente a Cassino (Archivio dell'Abbazia di Montecassino), Veroli (Biblioteca Giovardiana, Biblioteca Statale del Monumento Nazionale di Casamari), Rieti (Archivi Unificati della Curia Vescovile, Biblioteca Comunale Paroniana), Fara Sabina (Biblioteca Statale del Monumento Nazionale di Farfa), Viterbo (Biblioteca Capitolare, Biblioteca Comunale degli Ardenti). Il volume è introdotto dalla storia delle biblioteche e degli istituti di conservazione ed è corredato da 69 tavole in bianco e nero e da un CD-ROM che offre ulteriore documentazione fotografica dei codici descritti.

visualizza le schede del volume

18. I manoscritti datati della Biblioteca Queriniana di Brescia, a cura di Nicoletta Giovè Marchioli e Martina Pantarotto, Firenze, SISMEL - Edizioni del Galluzzo, 2008 (Manoscritti datati d'Italia, 18).

Il volume contiene la descrizione di 77 manoscritti datati conservati nella Biblioteca Queriniana di Brescia. Il catalogo è introdotto dalla storia della raccolta ed è corredato dagli indici, dalla bibliografia, da 82 tavole in bianco e nero e da un cd-rom che offre ulteriore documentazione fotografica dei codici descritti.

visualizza le schede del volume

19. I manoscritti datati della Biblioteca Medicea Laurenziana di Firenze. 1. Plutei 12-34, a cura di Teresa De Robertis, Cinzia Di Deo, Michaelangiola Marchiaro, con il contributo di Ida Giovanna Rao, Firenze, SISMEL - Edizioni del Galluzzo, 2008 (Manoscritti datati d'Italia, 19).

Il volume - primo della serie dedicata al fondo storico alla Biblioteca Medicea Laurenziana di Firenze - contiene la descrizione di 99 manoscritti dei Plutei dal 12 al 34. Inaugurata nel 1571, sotto Cosimo I, la biblioteca destinava alla pubblica consultazione, nel salone progettato da Michelangelo, i manoscritti raccolti nel corso di 150 anni da vari personaggi della famiglia Medici a cominciare da quelli di Cosimo il Vecchio, che può essere considerato il fondatore della collezione, fino a Lorenzo il Magnifico e a Giovanni di Lorenzo de' Medici, divenuto papa come Leone X. Il volume è introdotto dalla storia del fondo ed è corredato dagli indici, dalla bibliografia e da 114 tavole in bianco e nero. Al volume è allegato un cd-rom che offre ulteriore documentazione fotografica dei codici descritti.

visualizza le schede del volume

20. I manoscritti datati di Grottaferrata, Subiaco e Velletri, a cura di Raffaella Crociani, Massimiliano Leardini, Marco Palma, con il contributo du Luchina Branciani, Tiziana Cristiano, Stefano Parenti, Valentino Romani, Nicola Tangari, Firenze, SISMEL - Edizioni del Galluzzo, 2009 (Manoscritti datati d'Italia, 20).

Il volume contiene la descrizione di 58 manoscritti conservati presso la Biblioteca del Collegio internazionale di San Bonaventura e la Biblioteca Statale del Monumento Nazionale dell’Abbazia di San Nilo, entrambe a Grottaferrata, presso la Biblioteca Statale del Monumento Nazionale del Monastero di Santa Scolastica di Subiaco e presso la Biblioteca Comunale di Velletri. Il volume è introdotto dalla storia dei fondi manoscritti ed è corredato dagli indici, dalla bibliografia, da 60 tavole in bianco e nero, da un CD-ROM che offre una ulteriore documentazione fotografica di tutti i codici descritti.

visualizza le schede del volume

21. I manoscritti datati della Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze. III.Fondi Banco Rari, Landau Finaly, Landau Muzzioli, Nuove Accessioni, Palatino Capponi, Palatino Panciatichiano, Tordi, cura di Susanna Pelle, Anna Maria Russo, David Speranzi, Stefano Zamponi, Firenze, SISMEL - Edizioni del Galluzzo, 2011. (Manoscritti datati d'Italia, 21).

Il volume - terzo della serie dedicata alla Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze - contiene la descrizione di 120 manoscritti dei fondi Banco Rari, Landau Finaly, Landau Muzzioli, Nuove Accessioni, Palatino Baldovinetti, Palatino Capponi, Palatino Panciatichiano e Tordi. Il volume è introdotto dalla storia dei fondi manoscritti ed è corredato da indici, dalla bibliografia e da 128 tavole in bianco e nero. Al volume è allegato un CD-ROM che offre un'ulteriore documentazione fotografica dei codici descritti.

visualizza le schede del volume

22. I manoscritti datati dell'Archivio Storico Civico e biblioteca Trivulziana, a cura di Marzia Pontone, Firenze, SISMEL - Edizioni del Galluzzo, 2011 (Manoscritti datati d'Italia, 22).

Il volume contiene la descrizione di 81 manoscritti datati conservati presso l’Archivio Storico Civico e Biblioteca Trivulziana di Milano. La maggior parte dei codici proviene dalle collezioni della nobile famiglia milanese dei Trivulzio, raccolte a partire dalla metà del Settecento e acquisite nel 1935 dal Comune di Milano. Ad essi si aggiungono alcuni manoscritti dell’Archivio e del fondo Nuove Acquisizioni.Il volume è introdotto dalla storia delle eterogenee raccolte dell’Istituto ed è corredato dagli indici, dalla bibliografia e da 83 tavole in bianco e nero. Il CD-ROM allegato offre oltre 250 immagini a colori dei codici descritti.

visualizza le schede del volume

  torna all'inizio della pagina  

  © Manoscritti Datati d'Italia 2008 / Tutti i diritti riservati - Contatti - Crediti - Informazioni legali